Quel “Lupin” di Giacomo Urtis

0
191

Da quando è uscito il nuovo e brillante brano di Giacomo Urtis non riesco più a dormire neanche la melatonina fa’ più effetto, canto e ballo tutto il giorno,conosco ogni singola nota e il suo video scorre nei miei pensieri quasi da farmi credere di essere io il protagonista.

Questa canzone mi riporta indietro nella mia splendida infanzia quando i miei discorsi non erano affermazioni ma un susseguirsi di domande: “Com’è fatta l’elettricità? …”Quando si sono estinti i dinosauri? …Da dove vengono i pensieri? …

Perché sono/non sono mancino? …

Come fanno a stare in aria gli aerei? …

Cos’è l’arcobaleno? …

Perché il cielo non cade su di noi? …

Come sono nato?”. 

Una serie di domande alla quale ho ricevuto risposta saziando tutta quella che era la mia curiosità .

Ma ora a 35 anni suonati la mia fame di risposte è ritornata a causa di questo tormentone estivo ho bisogno di saziarmi al  più presto attraverso la domanda “perché questa canzone è così fantastica?”

Tutto avviene Il  28 maggio quando Lupin III reduce dal suo ultimo e faticoso furto di una collana preziosissima della regina Maria Antonietta d’Austria, ha deciso di prendersi una vacanza e di volare all’insaputa di Margot a Milano nella clinica del suo amico speciale dott. Giacomo Urtis.

La scusa è quella di fare un “refresh botulinico”ma il vero motivo è un rapporto velato.

La loro amicizia risale fin dai tempi in cui diletta leotta era al naturale…quindi fatevi i conti !!!

 Si vocifera che tra il ladro e il medico ci sia più di una semplice amicizia ma a rovinare i piani del medico è Margot che non è disposta a fare la terza in comodo.

Urtis all’ennesima tirata di extension con Margot capisce che lupin vuole fare il furbetto mettendo un piede in due scarpe e per punirlo decide di utilizzare la sua arte chirurgica per vendicarsi.

Sotto l’effetto dell’anestesia totale Urtis tra un bisturi e una protesi fruga nella valigia di Lupin e aiutato da qualche forza sovrannaturale trova gli spartiti della sigla di Lupin ! E secondo voi che ha fatto?

Ovviamente non ci ha pensato due volte a buttare giù un tormentone musicale oscurando il pezzo originale dell’Arsenio Lupin.

Il brano in poche ore fa’il giro del mondo arrivano fino ad Honolulu,del resto come non poteva essere così!

Ma tutto il mondo è paese e l’orecchio Made in Giacomo urtis funziona…la canzone è di lupin! Ecco perché!!!

Il ladro si espone al mondo e denuncia il medico!

I due pare si siano rivisti tempo dopo davanti ad un giudice di pace che non sapeva nemmeno lui perché si trovava lì e gli da l’idea del secolo :” che dite di un duetto?

Giacomo urtis featuring lupin il resto viene da se’.

Luigi Migliaccio