Rita De Crescenzo. “Oltre Tik Tok? C’è la mia vita”

0
569

La conosciamo per la spontaneità e la marcata ironia. Che possa piacere o meno, è la web star più chiacchierata del momento. La «regina di TikTok Italia» si racconta a noi di Gay Gossip Italia.

Salve, Rita! Innanzitutto è un piacere parlare con lei.
Grazie per avermi accolta, sono molto felice per questa chiacchierata

Innanzitutto, come sta?
In questo momento sto bene, non mi manca niente. Sono grata alla mia vita, ancora non mi sembra vero tutto questo.

Ci racconta di come è nata la sua esperienza su TikTok?
Per puro caso. Ho un ormeggio per barche (a Napoli, ndr.), e mi capitò di fare un video ironico vicino alla scogliera. Da lì è partito tutto. Poi ci sono state le mie «frasi». Espressioni colorite, che ormai tutti collegano alla mia persona.


Sono semplicemente me stessa.
Non ho filtri! Come compaio su TikTok, così sono nella vita privata.

Si ritiene più una persona o un personaggio?
Sono semplicemente me stessa. Non ho filtri! Come compaio su TikTok, così sono nella vita privata. Chi mi conosce sa che il successo derivato da TikTok non mi ha cambiata. Non mi sono montata la testa, perché oltre TikTok c’è la mia vita, la mia famiglia. Ci sono io.

È dura dedicarsi a TikTok?
Non sempre. Come detto, ho la fortuna di essere me stessa. Non recito una parte, racconto del mio quotidiano. A volte sono stata ingiustamente incompresa, e ciò mi ha fatto male. Ma sono più forte di prima, per fortuna.

Dalle sue frasi iconiche sono nati addirittura dei brani, è vero?
Si! Mi sono cimentata in un ambito che per me era lontano. Sono nate delle canzoni divertenti, e mi fa piacere. Non sono una cantante, ma mi diverte farlo. La soddisfazione più grande, è stata quando mi hanno detto che in una sala di terapia intensiva – nella piena pandemia –, più di 50 persone (tra uomini e donne, ndr.)

Noi di Gay Gossip Italia trattiamo spesso temi quali l’omosessualità e la diversità di genere, ma anche di lotta contro ogni forma di discriminazione. Quale è la sua opinione a riguardo?
Sono completamente a favore. Mi circondo da sempre di persone appartenenti alla comunità LGBT. C’è una mia cognata che è una donna transessuale, e quasi tutti i miei amici sono omosessuali. Sono meravigliosi, sinceri, puliti. Di meglio non potrebbe esistere. Sono contro ogni forma di violenza e di discriminazione.

Di recente, i suoi video sono comparsi nei profili di molti personaggi. Può raccontarci qualcosa in merito?
Sono spesso (ride, ndr.) a Striscia la notizia. La prima volta rimasi a bocca aperta, non me lo aspettavo. Si è parlato di me nella casa del Grande Fratello, Jasmine Carrisi (figlia di Al Bano e di Loredana Lecciso) canta le mie canzoni. E da poco, grazie al mio amico Eduardo Cuomo, sono comparsa anche nei profili Instagram e Tik Tok di Cristiano Malgioglio

Rita, la nostra intervista finisce qui. Un’ultima domanda: ha progetti futuri?
Tantissimi! Per il momento, sta per nascere un nuovo bravo ironico. Poi, grazie a una mia idea e su consiglio di vari amici miei, ho deciso di fare un’ulteriore canzone, – dai tratti più seri però –, dedicata alla comunità LGBT. È un inno contro la discriminazione e l’accettazione di sé. Forse un duetto, non so ancora. Magari con Eduardo Cuomo, che canta molto bene in spagnolo.