Wanda Fisher accusa i Maneskin di Plagio? Mammamia simile alla sua “Favolosa”?

0
540

I Maneskin dopo la vittoria all’Eurovision e l’incredibile successo internazionale, sfornano un nuovo singolo. Si intitola “Mammamia” e per la cantante Wanda Fisher è molto simile alla sua “Favolosa”, e così li accusa di plagio.

Dopo aver fatto sold out, con i biglietti praticamente spariti dalle piattaforme di vendita in sole due ore, con il loro prossimo tour europeo, la giovane rock band romana ha lanciato anche un nuovo singolo. Si intitola “Mammamia” ed è un brano in inglese, che però gioca ironicamente con la parola italiana “Mammamia”.

Nel classico stile Maneskin, tanto da sembrare una nuova I wanna be your slave, che ha conquistato anche negli Stati Uniti, I Maneskin con questo brano, registrato in presa diretta per mantenere un suono “naturale” e molto ruvido, puntano a confermare l’enorme successo, sancito prima dalla vittoria al Festival di Sanremo 2021 e poi all’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, che li rendono gli artisti italiani più famosi nel mondo in questo momento.

Wanda Fisher accusa i Maneskin di Plagio? Mammamia simile alla sua “Favolosa”?

Ma dopo il clamore e l’apprezzamento da parte del pubblico, sul nuovo singolo sono arrivate anche critiche e accuse. La cantante italiana Wanda Fisher, infatti, pare abbia accusato il gruppo del carismatico front-man Damiano David di plagio, asserendo che il ritornello di Mammamia ricordi molto quello del suo ultimo singolo, “Favolosa”, in cui anche lei canta proprio la parola “Mammamia”, che tra l’altro è il nome dello storico locale Gay di Torre del Lago da cui prende appunto ispirazione il suo brano Raimbow.

Vista la distanza di genere e stile, risulta alquanto difficile che i Maneskin si siano ispirati al pezzo di Wanda Fisher, ma effettivamente si assomigliano molto, a voi i giudizi finali.